ANALISI ONLINE -> Incidenza: stime
In questa sezione è riportato il numero di nuovi casi tumorali, totale e per alcune delle principali sedi, stimati per l'Italia (Popolazione italiana residente da previsioni ISTAT – www.demo.istat.it). Fonte: AIOM-AIRTUM I numeri del cancro in Italia - 2013
Sedeuominidonnetotale
Tutte le sedi escl. cute non melanomi 199500166500366000
Testa e collo 720023009500
Esofago 14006002000
Stomaco 7900530013200
Colon 219001700038900
Colon, retto e ano 314002320054600
Retto e ano 9500620015700
Fegato 8900430013200
Colecisti 210024004500
Pancreas 5800640012200
Polmone e bronchi 270001120038200
Osso 400200600
Melanoma della pelle 5300510010400
Mesotelioma 13004001700
Sarcoma di Kaposi 500200700
Tessuto connettivo 11007001800
Mammella 11004690048000
Cervice uterina 2000
Corpo dell`utero 8200
Ovaio 4800
Prostata 35800
Testicolo 2200
Rene e altri organi urinari 8400430012700
Vescica 22100510027200
Cervello e SNC 320025005700
Tiroide 41001220016300
Linfoma di Hodgkin 130010002300
Linfoma non-Hodgkin 6900590012800
Mieloma multiplo 270025005200
Leucemia 440035007900

Le stime di incidenza per l’anno 2013 sono state prodotte applicando i tassi età, sesso, sede e area specifici del Pool Airtum 2006-2009, proiettati al 2013, alla popolazione italiana residente nell’anno 2013, prevista dall’ISTAT (ipotesi centrale – www.demo.istat.it). La proiezione dei tassi 2006-2009 al 2013 è stata ottenuta moltiplicando i tassi di incidenza età-specifici per il relativo coefficiente di cambiamento percentuale medio annuo (APC) per il periodo 1996-2007, con livello di dettaglio di sede, sesso, macrofascia di età. Sono disponibili altre stime dell’incidenza dei tumori in Italia, ad esempio nel sito dell’European Cancer Observatory (http://eucancer.iarc.fr/) o nel portale http://www.tumori.net/it/. I diversi metodi utilizzati, l’inclusione o l’esclusione di alcuni tumori (carcinomi cutanei, tumori primitivi successivi al primo), la limitazione a certe fasce d’età, la struttura per età della popolazione a cui sono riferite le stime possono produrre numerosità diverse. In ogni caso le stime hanno un significato indicativo dell’ordine di grandezza di un fenomeno.

AIRTUM, Associazione Italiana dei Registri TUMori, 2014