GLOSSARIO DEI TERMINI

Incidenza
L'incidenza esprime il numero di nuovi casi diagnosticati in una data popolazione in uno specifico periodo di tempo. Questa informazione è raccolta routinariamente dai Registri Tumori. Può essere espressa in termini di numeri assoluti di casi per anno o come tasso per 100.000 persone per anno (vedi tassi età specifici e tassi standardizzati per età).

Mortalità
La mortalità esprime il numero di decessi che si verificano in una data popolazione in uno specifico periodo di tempo. Questa informazione può essere espressa in termini di numeri assoluti di decessi per anno o come tasso per 100.000 persone per anno.

Popolazione a rischio
Popolazione da cui originano i casi. Può essere definita sulla base di informazioni demografiche quali luogo di residenza, sesso, fascia di età, ecc.

Tassi età specifici
I tassi età specifici sono calcolati semplicemente dividendo il numero di nuovi casi o decessi osservati in una data fascia di età in un dato intervallo temporale per il corrispondente numero nella popolazione a rischio nella stessa classe di età nello stesso periodo. Per il cancro, che è un evento relativamente raro, sono solitamente espressi come numero di casi osservati ogni 100.000 persone/anno. Nel sito ITACAN sono utilizzate fasce di età quinquennali (la maggiore è rappresentata dagli ultraottantacinquenni).

Tassi grezzi
I dati relativi a incidenza e mortalità sono spesso presentati sotto forma di tassi. Per ogni specifica sede tumorale e popolazione il tasso grezzo è calcolato semplicemente dividendo il numero di nuovi casi o decessi osservati durante uno specifico arco temporale per il corrispondente numero di persone a rischio. Per il cancro, che è un evento relativamente raro, sono solitamente espressi come numero di casi osservati ogni 100.000 persone/anno.

Tassi standardizzati per età (TSE)
Il tasso standardizzato per età (TSE) è una misura riassuntiva del tasso che la popolazione avrebbe sperimentato se la sua struttura per età non si fosse modificata. La standardizzazione risulta necessaria poichè l'età è un forte determinante del rischio di ammalarsi o morire per cancro. Il TSE è una media pesata dei tassi età specifici. Sono utilizzati pesi dati dalla distribuzione per età delle cosiddette popolazioni standard. La popolazione standard più frequentemente utilizzata è la popolazione standard europea. I tassi di incidenza o mortalità così calcolati sono definiti tassi standardizzati per età sulla popolazione europea. Sono espressi per 100.000 persone/anno. Nel sito ITACAN è possibile utilizzare anche la popolazione standard mondiale o quella italiana del 2000.

Distribuzione per età delle popolazioni standard utilizzate per la standardizzazione nel sito ITACAN (per 100.000)
Classe di età Mondiale
TSE (M)
Europea
TSE (E)
Italiana
TSE (I)
0-4 12000 8000 5900
5-9 10000 7000 6600
10-14 9000 7000 6200
15-19 9000 7000 5800
20-24 8000 7000 6100
25-29 8000 7000 6800
30-34 6000 7000 7300
35-39 6000 7000 7300
40-44 6000 7000 7000
45-49 6000 7000 6900
50-54 5000 7000 7400
55-59 4000 6000 6100
60-64 4000 5000 4800
65-69 3000 4000 4100
70-74 2000 3000 3900
75-79 1000 2000 3500
80-84 500 1000 2400
85+ 500 1000 1900
Totale 100000 100000 100000

Rischio cumulativo
Il rischio cumulativo di incidenza o mortalità esprime la probabilità individuale di ammalarsi o morire per una data patologia in un certo intervallo temporale. E' espresso come numero di nuovi nati che svilupperanno o moriranno per una data causa entro i 75, 80 o 85 anni di età in assenza di altre cause di morte. Come il tasso standardizzato, il rischio cumulativo permette il confronto tra popolazioni con diversa struttura per età.

Errore standard
L'errore standard di un tasso è una misura della variabilità campionaria del tasso.

Intervallo di confidenza
Il range di valori caratterizzato da una data probabilità di contenere il valore vero del tasso o del trend. Gli intervalli di confidenza al 95% (p-value = 0,05) e 99% (p-value = 0,01) sono quelli utilizzati più comunemente.

Stima del cambiamento percentuale medio annuo, estimated annual percentage change (EAPC)
La stima del cambiamento percentuale medio annuo è usata per esprimere l'intensità del cambiamento del trend; è ottenuto adattando un modello di regressione lineare sul logaritmo dei tassi di incidenza o mortalità.
Sopravvivenza
La sopravvivenza di solito è espressa come proporzione di pazienti vivi a una data successiva alla diagnosi di un tumore. La sopravvivenza relativa è una stima della percentuale di pazienti che ci si aspetta che sopravviva agli effetti di un tumore ovvero che sopravviva al netto della mortalità per altre cause. La sopravvivenza osservata è la vera percentuale di pazienti ancora in vita dopo un certo periodo successivo alla diagnosi di un tumore.
La sopravvivenza dei pazienti oncologici in Italia
Prevalenza
La prevalenza tumorale è definita come il numero o la percentuale di persone vive a una certa data in una popolazione che precedentemente ha avuto una diagnosi della malattia. Questa comprende i nuovi casi (incidenza) e quelli pre-esistenti, ed è funzione sia dell'incidenza passata che della sopravvivenza.
La prevalenza dei tumori in Italia

AIRTUM, Associazione Italiana dei Registri Tumori, 2014